Confcommercio Siena
Skip Navigation LinksHome > News > News Associazione > Avvio del campionato: subito i provvedimenti per tutelare l’accesso al centro storico

Avvio del campionato: subito i provvedimenti per tutelare l’accesso al centro storico

Data: 27/08/2013
| Siena
Image
Confcommercio di Siena interviene su un tema che interessa moltissime aziende del centro storico : “Facciamo gli auguri di buon campionato alla Robur. Sappiamo tutti che il campionato di B si gioca al sabato pomeriggio. Un giorno topico per commercio. Dobbiamo evitare ripercussioni negative. Il tema si ripropone come già tre anni fa. Ad oggi, non avendo avuto nessun segnale da Palazzo Civico, lo invitiamo a seguire immediatamente il caso”

“Con l’avvio del campionato di calcio chiediamo che l’amministrazione comunale di Siena metta subito attenzione ai servizi per tutelare l’accesso al centro storico. La partita  non dovrà precludere la viabilità e la sosta. Come sappiamo, il campionato di B si gioca al sabato pomeriggio. Un giorno topico per il commercio e la rete di attività del centro storico. Per evitare eccessive ripercussioni negative l’amministrazione comunale deve prendere da subito provvedimenti”.

Così interviene la Confcommercio di Siena in modo da porre attenzione ad un problema che interessa moltissime aziende.

 “Nell’augurarci che la stagione alle porte sia densa di soddisfazioni per la gloriosa Robur -  dice l’associazione - non possiamo esimerci dal pensare ad aspetti che toccano direttamente gli interessi di moltissime aziende collocate in prossimità dello stadio e nel centro storico di Siena”.

 “In questo senso devono essere messe in atto strategie tali da rendere il centro storico e la città “attrattive” anche quando ci sarà la partita. L’ormai datata scelta della Lega di far giocare il campionato di serie B il sabato pomeriggio (con le varianti del sabato sera, del venerdì e del lunedì) ripropone come già tre anni fa il tema dell’accessibilità e della fruibilità delle aree di sosta in zona Fortezza”.

 “Sulla scorta della passata esperienza, quando ci fu il coinvolgimento del Comitato dell’ordine pubblico, dell’allora Train e di Siena Parcheggi – fa notare Confcommercio - pensavamo che l’amministrazione comunale avrebbe assunto qualche iniziativa. Non avendo avuto nessun segnale in tal senso da Palazzo Civico, ed essendo alla vigilia della prima di campionato, è doveroso richiamare l’amministrazione a porre immediatamente attenzione al caso prima di inoltrarci nel vivo della stagione, quando è facile appunto prevedere che la maggioranza delle partite saranno giocate al sabato pomeriggio”.

 “E’ evidente che il sogno di uno stadio nuovo in posizione decentrata è destinato a rimanere tale – osserva Confcommercio - E’ quindi dovere di tutti, compresi gli operatori, cercare regole di convivenza per evitare che i già consistenti problemi economici esistenti siano aggravati ogni quindici giorni dall’accesso limitato e difficoltoso alla zona centrale della città”.