Confcommercio Siena
Skip Navigation LinksHome > News > News Territorio > Sinalunga “Una collocazione ottimale delle giostre per l’anno a venire”

Sinalunga “Una collocazione ottimale delle giostre per l’anno a venire”

Data: 07/10/2013
| Sinalunga
Image
“Rimaniamo contrari alle giostre nella zona del Multisala, anche se capiamo le motivazioni del Commissario e per quest’anno ne prendiamo atto. La nuova giunta consideri prioritario il problema della Fiera alla Pieve. In occasione dell’edizione 2014 la collocazione delle giostre deve soddisfare gli operatori e i commercianti, sia ambulanti che i negozi di vicinato della Pieve”

“Siamo contrari alla collocazione delle giostre nella zona del Multisala. Capiamo le motivazioni che hanno portato il Commissario a prendere questa decisione e ‘ingolliamo il boccone’, per quest’anno. L’augurio è che la nuova giunta, che si insedierà dopo le elezioni della prossima primavera, consideri prioritario il problema della Fiera alla Pieve. La finalità è che in occasione dell’edizione 2014 la collocazione delle giostre soddisfi gli operatori delle giostre e i commercianti, sia ambulanti che i cosiddetti negozi di vicinato della Pieve”.

Questa la posizione delle associazioni di categoria presenti sul territorio di Sinalunga, Confesercenti Confcommercio,  Cna,  Cia, a proposito del collocamento delle giostre e degli operatori ambulanti  per l’appuntamento classico dell’autunno Sinalunghese il cosi detto “Fierone”.

“Tutti sanno che il Commissario ha disposto il trasferimento di una parte delle giostre da Via Nello Boscagli alla zona del Multisala cinematografico -  dicono le associazioni - Questo spostamento, oltre a essere sgradito ai ‘giostrai’ e’ stato anche mal digerito dai commercianti della Pieve di Sinalunga e in particolare quelli del Centro Commerciale Naturale, i quali ci hanno chiesto di intervenire presso il Commissario per capire i motivi di una decisione che, secondo loro, creerà ulteriori disagi al già malandato settore del commercio martoriato anche a Sinalunga da una crisi senza precedenti”.

“Abbiamo quindi chiesto e ottenuto un appuntamento dal commissario il quale ci ha spiegato che tale decisione è maturata in seguito a problematiche riscontrate a proposito della messa in sicurezza delle giostre in Via Nello Boscagli. Si è pertanto deciso di far traslocare una parte delle giostre in zona Multisala perchè al momento era la zona idonea più vicino al centro che potesse soddisfare i criteri di sicurezza, considerando anche l’esiguo tempo a disposizione, mantenendo alcuni tipi di giostre in Via Nello Boscagli (il più vicino possibile al cento commerciale naturale)”.

“Va sottolineato che la situazione che si è venuta a creare  - concludono le associazioni - è ancora una volta derivante da una preoccupante crisi politica istituzionale e anche sociale che si protrae almeno dalle dimissioni del Sindaco Botarelli e forse anche da un po’ di tempo prima. E di questi tempi è proprio il caso di dire che era proprio quello che mancava”.