Confcommercio Siena
Skip Navigation LinksHome > News > News Credito

News Credito

Infissi, ristoranti, vino: ecco le nuove attività finanziate da Fises nel 2017 Sono 33 le nuove attività sostenute, distribuite in varie zone della provincia Siena per un valore di 2.337.000 euro. Dati tutti in crescita
“In totale sono state deliberate ben 111 pratiche per 8.436.000 euro – dice Stefano Bernardini, presidente Fises – Sono cifre di tutto rilievo che raccontano come nel nostro territorio l’andamento economico riscontri qualche segnale positivo. E noi siamo qui per coglierlo e sostenerlo. Lo testimonia il lavoro che viene svolto sull’imprenditoria giovanile e femminile”.
E’ uscito il Bando Energia:Per informazioni, contattare Giuliana Fusi allo 0577 248854 o mail gfusi@confcommercio.siena.it Le domande potranno essere fatte già dal 1 Giugno fino al 7 settembre. La presentazione è stata fatta a Siena, il 29 maggio.
“Il Bando va a rispondere ad esigenze reali delle aziende – dice Daniele Pracchia, direttore Confcommercio Siena – Abbiamo già avuto modo di lavorare sul Bando Energia per le imprese con risultati che puntualmente sono arrivati, come è successo per l’Hotel Alcide, Pieve a Castello di Monteriggioni e l'Albergo Italia di Poggibonsi. Confcommercio è chiaramente a disposizione per seguire le imprese in tutte le fasi della elaborazione e presentazione della domanda”.
Nuovo Bando Energia: la presentazione a Siena lunedì 29 maggio prossimo, alle ore 10, presso la sede di Confcommercio Siena in Strada di Cerchiaia n.26 Si tratta dell’unico incontro che viene fatto in tutta la provincia di Siena – osserva Daniele Pracchia
E’ quindi questa l’unica occasione dedicata alle imprese per assistere alla presentazione del bando, fare approfondimenti, domande, capire il meccanismo di partecipazione e le opportunità che si aprono”. All’incontro saranno presenti Daniele Pracchia, Valerio Marangolo, Regione Toscana, Enea Belloni, Sviluppo Toscana, Davide Rossi, direttore Fi.Se.S Spa ed Ecoenergia Futura srl, Azienda certificata UNI CEI.
Fises: il bilancio è positivo “Tutti gli elementi del documento approvato dai soci - dice Stefano Bernardini, presidente Fises – parlano di una Finanziaria che guarda con attenzione a ciò che muove nell’economia e che è al fianco delle imprese.
Segno più nel bilancio 2016 con un utile netto che si assesta attorno a 21mila euro, reddito operativo positivo ed una gestione che ha visto il sostegno a ben 75 start up per un importo di 4.059.000 euro. Durante il 2016, trend in crescita nelle domande. Già approvato anche il piano operativo per il 2017. Positivo anche il trend dei primi tre mesi del 2017
Finanziamenti INAIL per la sicurezza lavoro da oggi (20/4) fino al 5 giugno 2017, sul sito INAIL, è possibile effettuare la verifica necessaria per la presentazione della domanda di contributo delle imprese che intendono investire per la sicurezza lavoro
Per la prima volta l’INAIL ha destinato risorse anche agli investimenti effettuati da specifici settori di attività: Ristoranti e ristorazione mobile; Catering ; Bar e altri esercizi simili ; Minimercati ed altri esercizi di alimenti vari; Commercio al dettaglio di altri prodotti alimentari in esercizi alimentari. Riferimenti Luisella Bartali per Turismo; Elena Lapadula per Commercio Giuliana Fusi per il credito
Oltre 200 le pratiche deliberate per un totale di circa 13 milioni Il bilancio dell’attività 2016 della Finanziaria Senese di Sviluppo
A favore di nuove attività sono state deliberate 75 operazioni per un importo di 4.059.000 euro. Crescono le pratiche di finanziamento rispetto al 2105. Approvato anche il piano operativo per il 2017 che prevede lo stanziamento, in questa prima fase, di un importo complessivo di 15 milioni di euro Sono 206 le pratiche deliberate da Fises al 31 dicembre 2016 per un importo totale di 12.897.000 euro.
Microcredito a sostegno di nuove imprese, giovanili, femminili e dei destinatari di ammortizzatori sociali nei settori manifatturiero, commercio turismo e terziario. Beneficiarie le start up nei 2 anni precedenti la data di presentazione della domanda
E' ancora possibile presentare le domande fino ad esaurimento delle risorse stanziate dalla Regione Giuliana Fusi Tel. 0577 24.88.54 fax 0577 22.31.88 e-mail: gfusi@confcommercio.siena.it
Finanziamenti: accordo tra Fises e Microcredito di Solidarietà. Obiettivo: sostenere lo sviluppo del territorio con interventi mirati alla capitalizzazione delle aziende, alle esigenze di liquidità, alle imprese giovanili e alla piccola imprenditoria
“Continuiamo a tessere relazioni e costruire convenzioni con i soggetti del territorio – dice Stefano Bernardini, presidente della Fises – con l’obiettivo di sostenere il territorio e il suo sviluppo in modo equilibrato. Sostenere e aiutare gli investimenti infatti significa stimolare tutto il territorio e la crescita delle sue potenzialità economiche”
CREDITO DI IMPOSTA DEL 30% PER LE STRUTTURE RICETTIVE CHE HANNO FATTO RESTAURI, RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA, ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE, ACQUISTI NELL’ANNO 2016.
Per richiedere il credito d’imposta sarà necessario presentare domanda al Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo dal 9 al 27 gennaio 2017. CONFCOMMERCIO SIENA È A DISPOSIZIONE Giuliana Fusi tel. 0577 248854 gfusi@confcommercio.siena.it
Piano di patrimonializzazione e finanziamento per sostenere la crescita e i nuovi investimenti del Relais Borgo Santo Pietro La FISES ha deliberato il sostegno al piano di sviluppo presentato dal gruppo che ha sede nel Comune di Chiusdino.
Bernardini: “Una operazione che va a qualificare le capacità di attrazione e ricettività del territorio di altissimo livello. Investimenti che hanno la potenzialità di dare input a tutto il contesto, non solo dal punto di vista turistico. Noi crediamo profondamente nella necessità di accompagnare investimenti ed imprenditori e pensiamo la Fi.Se.S come strumento utile al fine di sostenere e stimolare la crescita economica del territorio”.
BANDO PSR Toscana Bando sottomisura 4.2 - Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli
Confcommercio Siena si rende disponibile ad offrire l'assitenza tecnica a quanti intendano presentare la domanda al "BANDO PSR Toscana Bando sottomisura 4.2 - Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli".
Torna a crescere la domanda di finanziamento, 112 pratiche per Fises nei primi mesi del 2016
Il bilancio della Finanziaria a fine giugno 2016. A favore di nuove attività sono state deliberate 41 pratiche per un importo totale di 2.281.000. Bernardini: “Importante il lavoro sull'imprenditoria giovanile e femminile anche grazie alla ulteriore diminuzione degli spread. Stiamo pensando a plafond specifici di settore”.
Fises: 71 pratiche per imprenditoria giovanile e femminile. Bernardini: “L’obiettivo è quello di essere sempre più al fianco delle aziende”. Dal 6 giugno nuova sede Fises in Banchi di Sopra, Siena, dal 30 maggio al 3 giugno uffici chiusi per trasloco.
Tra la fine del 2105 ve l’inizio del 2016: attività di generi alimentari, ma anche impianti elettrici, casa vacanze, servizi per il benessere, ferramenta, lavorazione marmi, autocarrozzeria. Sono le imprese al femminile e al giovanile che nel 2015 e nei primi cinque mesi del 2016 hanno ricevuto il sostegno di Fises. Per il credito Confcommercio gfusi@confcommercio.siena.it
Regione toscana: aperto il bando energetico 2016. Contributi a fondo perduto fino al 40% dell’investimento. Riferimento in Confcommercio Giuliana Fusi gfusi@confcommercio.siena.it PRESENTAZIONE DOMANDE: dal 1 GIUGNO 2016 al 01 AGOSTO 2016
La Regione Toscana, nell’ambito del POR FESR 2014-2020 mette a disposizione € 8.000.000,00 per incentivare gli interventi di riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive, compresa l’installazione di impianti di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo. E’ previsto un contributo a fondo perduto fino al 40% dell’investimento.
Bilancio con il segno più per Fises: 236 mila euro di utile netto. Il documento approvato il 26 aprile dai soci. Le imprese locali che hanno ottenuto un finanziamento da Fises sono state oltre 180, per oltre 8 milioni di euro; 49 le nuove attività.
“Continuiamo a svolgere la nostra funzione a tutela delle imprese del territorio sostenendo la ripresa e l’avvio di nuove attività – ha detto Bernardini, presidente Fises - Una vera e propria inversione di tendenza ancora non la vediamo, i segnali di ripresa sono marginali. Per questo il Consiglio di Amministrazione della Fises ha messo a diposizione 15 milioni di euro come plafond 2016per fare fronte alle conseguenze della crisi ancora in atto.
1 2 3