Confcommercio Siena
Skip Navigation LinksHome > News > News Lavoro

News Lavoro

GLI ESONERI CONTRIBUTIVI PER LE ASSUNZIONI/TRASFORMAZIONI A TEMPO INDETERMINATO E QUELLA PER GLI APPRENDISTI SCADONO IL 31 DICEMBRE 2016 INFORMAZIONI E PRATICHE ASSUNZIONI VBRUSCAGIN@CONFCOMMERCIO.SIENA.IT
Esonero contributivo biennale: assunzioni/trasformazioni entro il prossimo 31 dicembre Scadrà il 31 dicembre 2016 il termine ultimo per far decorrere le assunzioni/trasformazioni a tempo indeterminato e beneficiare, per le stesse, dell’esonero contributivo biennale introdotto dalla Legge di Stabilità 2016. L’agevolazione in esame riguarda, infatti, le nuove assunzioni e le trasformazioni con decorrenza dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016
Novità VOUCHER in base ai chiarimenti del Ministero I nostri uffici restano a disposizione per eventuali richieste di chiarimento.
Le novità riguardano: la modalità di comunicazione per il lavoratore impegnato per l’intera settimana: basta farla una sola volta – LE VARIAZIONI DELLA COMUNICAZIONE GIA’INVIATA va comunicata entro 60 minuti prima delle attività cui si riferiscono - La sede dell’Ispettorato competente a cui inviare la comunicazione è quella individuata in base al luogo di svolgimento della prestazione
CCNL Terziario – Confcommercio Sospensione aumento novembre 2016 in quanto il 24/10/2016 è stato stipulato l’accordo integrativo al CCNL Terziario distribuzione e servizi. I nostri uffici sono a disposizione per chiarimenti
Con tale accordo è stata sospesa l’erogazione della tranche di aumento retributivo stabilita a partire dalla mensilità di novembre 2016, prevista dal CCNL del 30/03/2015, di conseguenza gli importi dei minimi contrattuali RIMANGONO quelli fissati con decorrenza giugno 2016. Le parti hanno assunto l’impegno ad un incontro entro il 5 dicembre 2016, al fine di definire la nuova decorrenza degli aumenti contrattuali.
LAVORATORI CON VOUCHER: ATTENZIONE CI SONO IMPORTANTI NOVITÀ ANCHE SE ANCORA NON VI È NULLA DI UFFICIALE MA LO DIVENTERÀ A BREVISSIMO Nuove indicazioni su come comportarsi in caso di utilizzo di lavoro accessorio occasionale (voucher)
ALMENO UN ORA PRIMA DELL’INIZIO DELLA PRESTAZIONE LAVORATIVA SI DEVE: Attivare il voucher sul sito dell’Inps o tramite numero verde 803164 comunicando il codice di controllo e tutti i dati richiesti. Mandare una mail alla Direzione Territoriale di Siena (ispettorato del lavoro) al seguente indirizzo: DTL-Siena@lavoro.gov.it indicando gli estremi del lavoratore nome, cognome, codice fiscale, e periodo dal /al. Info vbruscagin@confcommercio.siena.it
TFR in busta paga – pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il DPCM di attivazione.
E’ stata una delle novità più discusse della Legge di Stabilità 2015. Anche se nessuno lo aveva chiesto, il Governo ha voluto introdurre la facoltà per i lavoratori (dal prossimo 3 Aprile) di richiedere la corresponsione del TFR maturando direttamente in busta paga.
Produttività premiata. Solo il 10% di imposta sostitutiva sugli importi erogati dalle aziende aderenti a Confcommercio Siena ai propri lavoratori in relazione alle quote retributive, compensi, maggiorazioni, premi di rendimento e/ o produttività.
Un sollievo per le aziende che applicano il CCNL del Commercio e incremento dei compensi dei lavoratori in applicazione dell’accordo quadro territoriale recentemente firmato da Confcommercio Imprese per L’Italia della provincia di Siena e le organizzazioni sindacali di settore Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil.
FIRMATO L’ACCORDO TERRITORIALE SULLA DETASSAZIONE 2013 PER SIENA E PROVINCIA
Il 17 luglio 2013, Confcommercio Imprese per l’Italia Provincia di Siena e le OO.SS. Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil hanno sottoscritto, per il 2013, l’accordo territoriale per la provincia di Siena che consente di applicare l’imposta sostitutiva del 10%, tra le altre somme, alle voci retributive relative a prestazioni lavorative diverse rispetto ai sistemi di orario di lavoro applicati in azienda.
SICUREZZA LAVORO: DAL 1° GIUGNO 2013 L’AUTOCERTIFICAZIONE DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI NON E’ PIU’ VALIDA; OCCORRE AVERE IL DVR (documento valutazione dei rischi) secondo le procedure standardizzate (fino a 10 addetti) o il DVR ordinario.
Un promemoria sintetico sugli adempimenti minimi indispensabili obbligatori per il datore di lavoro e un questionario per “auto controllare” la situazione della propria attività . Vedi gli allegati : Promemoria e Questionario
Sicurezza Lavoro: entro il 31 maggio 2013 l’autocertificazione va trasformata in valutazione dei rischi
Il ministero del lavoro rispondendo a varie richieste di chiarimento con una sua nota ha precisato che la possibilità per i datori di lavoro di effettuare la valutazione dei rischi con autocertificazione termina in data 31 maggio 2013
Sicurezza Lavoro: prorogata al 30 giugno 2013 l’autocertificazione della valutazione dei rischi
Ha vinto il buon senso e così la scadenza del 31 dicembre 2012 (anche grazie all’intensa azione di Confcommercio) è stata spostata al 30 giugno 2013. Entro e non oltre questa data l’autocertificazione va trasformata in valutazione dei rischi “standardizzata”
No a pasticci burocratici sulla sicurezza lavoro. Valutazione rischio, "necessaria una proroga"
Un'altra zavorra burocratica sulle spalle di oltre 4 milioni di imprenditori italiani. Questo la denuncia di Confcommercio insieme a Rete Imprese Italia che spiega come "entro il 31 dicembre 2012 gli imprenditori devono redigere il documento sulla valutazione del rischio in azienda".
Sicurezza lavoro, scompare l’Autocertificazione
Stop all’autocertificazione della valutazione dei rischi sulla sicurezza lavoro. Entro il 31 dicembre va sostituita con la Valutazione dei rischi secondo le procedure standardizzate.
Sicurezza lavoro rinviato l’obbligo per tutti della valutazione rischi scritta
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di lunedì 14 maggio il decreto legge Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e microimprese per procedure standardizzate che sarà trasmesso a Camera e Senato per la conversione in legge