• Email
    info@confcommercio.siena.it
  • Telefono
    0577 248811
  • Dove Siamo
    Str. di Cerchiaia, 26 - Siena

Ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL Turismo 5 luglio 2024. Tutte le informazioni all’interno.

Scritto da: Confcommercio Siena Commenti disabilitati su Ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL Turismo 5 luglio 2024. Tutte le informazioni all’interno.

Nella notte tra il 4 e il 5 luglio 2024, a conclusione di un negoziato durato circa cinquanta mesi, Federalberghi e Faita, con la partecipazione di Confcommercio Imprese per l’Italia, e le organizzazioni sindacali di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, hanno sottoscritto l’ipotesi d’accordo per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti da aziende del settore Turismo 18 gennaio 2014, scaduto il 31 agosto 2016 e successivamente rinnovato sino al 31 dicembre 2018.

Si forniscono alcune prime informazioni relative ai principali contenuti.

SFERA DI APPLICAZIONE

Al fine di normalizzare le condizioni di concorrenza tra imprese che operano sullo stesso mercato, è stato ribadito che il CCNL Turismo si applica a tutte le attività incluse nella divisione 55 della classificazione Ateco.

SECONDO LIVELLO DI CONTRATTAZIONE

Tra gli indicatori che la contrattazione di secondo livello potrà utilizzare per l’assegnazione dei premi di risultato, oltre ai classici parametri economici correlati a incrementi di produttività, competitività, qualità, redditività, efficienza e innovazione, entra in gioco il giudizio della clientela, misurato con il tasso di fidelizzazione e le recensioni certificate.

CLASSIFICAZIONE DEL PERSONALE

La classificazione del personale è stata aggiornata, con lo sguardo rivolto all’innovazione e alla digitalizzazione e la creazione di nuove figure con competenze in materia di controllo di qualità, pricing, revenue, digital marketing, reputation e social media.

Un focus specifico riguarda il wellness e le terme, con le figure di coordinatore della spa, dietista, personal trainer, operatore di assistenza termale, addetto al centro benessere.

Sono stati inoltre previsti dei percorsi di ingresso per i lavoratori privi di esperienza e/o titolo di studio.

CONTRATTI A TERMINE

L’accordo conferisce attuazione alle norme di legge concernenti i contratti a termine di durata superiore ai dodici mesi, che saranno utilizzabili in occasione dei grandi eventi, a partire dal Giubileo del 2025.

APPALTO DI SERVIZI

E’ stata definita una procedura informativa da seguire in occasione dei campi di appalto, in analogia di quanto già previsto per i casi di prima esternalizzazione.

Sono stati inoltre prefigurati percorsi di reinternalizzazione degli appalti, con l’obiettivo di migliorare la qualità del servizio offerto alla clientela e aumentare la stabilità dei rapporti di lavoro.

RETRIBUZIONE

L’aumento contrattuale verrà corrisposto in cinque tranche, per complessivi euro 200,00 lordi mensili, riferiti all’inquadramento medio (quarto livello).

La prima tranche, pari a euro 70,00, sarà pagata con la retribuzione del mese di luglio 2024. Le ulteriori quattro saranno erogate a decorrere da giugno 2025, maggio 2026, aprile 2027 e novembre 2027.

RIDUZIONE PER AZIENDE MINORI

L’accordo prevede, come di consueto, una tabella retributiva ad hoc per i dipendenti delle aziende minori, con importi ridotti.

 LAVORO EXTRA

La retribuzione oraria omnicomprensiva dei lavoratori extra è stata aggiornata in misura proporzionale rispetto a quanto previsto per la generalità dei lavoratori.

VITTO E ALLOGGIO

E’ previsto l’adeguamento dei valori del vitto e dell’alloggio. Le parti, inoltre, hanno rivolto congiuntamente un appello al Ministero dell’Economia e delle Finanze e al Ministero del Turismo per chiedere la revisione del trattamento fiscale applicato all’alloggio che le imprese turistico ricettive forniscono ai lavoratori stagionali.

ASSISTENZA SANITARIA

Il contratto ha integrato il contributo destinato ai fondi di assistenza sanitaria integrativa, con un incremento di tre euro mensili per il fondo FAST (a decorrere dal 1° luglio 2027) e di quaranta euro annuali per la cassa Qu.A.S. (venti euro a decorrere dal 1° gennaio 2025 e venti euro a decorrere dal 1° gennaio 2026).

TUTELA DELLA GENITORIALITÀ

Sono stati irrobustiti i trattamenti spettanti ai genitori durante i periodi di congedo obbligatorio e facoltativo, con effetti positivi su tredicesima, quattordicesima, ferie e permessi.

DECORRENZA E DURATA

Il nuovo contratto decorre dal 1° luglio 2024 e sarà valido sino al 31 dicembre 2027, per una durata di complessivi quarantadue mesi.

comunicato stampa – Federalberghi e Faita rinnovano il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro